Buffet di Natale, scambio auguri soci e concerto natalizio

Buffet di Natale, scambio auguri soci e concerto natalizio

Mihaela Dinu soprano e Laura Tonini pianoforte

sabato 22 dicembre 2018, ore 16.30

Evento riservato ai soci

musiche di Franck, Schubert, Mozart, Strauss, Lehár, Verdi, Rachmaninov

Mihaela Dinu
Primo Premio di canto all’Accademia Superiore di Musica di Bucarest nel 1996, Mihaela ha iniziato la sua carriera all’Opera di Bucarest con Gilda (“Rigoletto”) e debuttando nello stesso anno all'“Opéra de Marseille” in Francia col “Don Carlo” di Verdi. Sempre a Marsiglia ha interpretato anche la parte di Zerlina in “Don Giovanni”, trasmesso su Canale Arte. In occasione del Centenario della nascita di Giuseppe Verdi, è stata impegnata al Teatro “San Carlo” di Napoli a fianco di José van Dam e Leo Nucci per sei prestigiose esecuzioni di “Don Carlo”. Ha inoltre partecipato ad un concerto verdiano eccezionale presso la Casa Barezzi di Busseto, la Città natale di Verdi.
Nel 2009 ha eseguito una serie di recite del “Rigoletto” a Saragozza, Bilbao, Burgos e Siviglia. Su diversi palcoscenici europei ricopre i ruoli di: Lucia di Lammermoor, Madame Butterfly, Carmen, Rosine del Barbiere di Siviglia, la Bohème al famoso Palazzo della Musica di Lucerna in Svizzera. Ha cantato una serie di concerti a Marsiglia, Aix-en-Provence, Nimes, Perugia, Avignone in omaggio a M. Callas. Ha inoltre fatto il suo debutto in “Traviata” in una scenografia di Roman Polanski con Maurizio Comencini come partner. È stata ingaggiata per cantare Michaela in “Carmen”, di fronte all'Arena di Siviglia in omaggio a Georges Bizet. Ha debuttato in “Tosca” al Festival Lirico del “Salon-de-Provence” accanto a Ignacio Encinas e nel 2018 ha interpretato Leonora del “Trovatore” e Aida per la prima volta. Partecipa ogni anno allo sviluppo del Festival lirico del “Salon-de-Provence”. Nel 2019 parteciperà al Festival lirico Puccini a Lucca, sua città natale. Attualmente residente a Venezia, partecipa a numerosi concerti lirici nel Veneto, in particolare presso il Palazzo delle Prigioni a Venezia.

Laura Tonini
Nata nel 1996, inizia sin da piccola lo studio del pianoforte con la prof.ssa M. Parise, proseguendo poi con la prof.ssa E. Schiesari. Presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia frequenta i corsi pre-accademici con i professori A. Barutti e G. Vianello e prosegue quindi con la frequentazione del Triennio Accademico presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria nella classe del prof. Olaf John Laneri. Ha partecipato come allievo effettivo alle masterclasses tenute dai Maestri O. Laneri, L. Rasca, L. Trabucco e A. Nosè. Attualmente frequenta il Biennio Accademico di II Livello per Maestro collaboratore al pianoforte sotto la guida del prof. A. Boischio.
Ha suonato in occasione della presentazione dei libri del compositore Carlo Pedini “Dodici fughe” e “Dodici Preludi” per pianoforte, eseguendo variazioni dello stesso su alcune fughe di Bach e in occasione del Festival Musica Nova, Giovani emergenti, coordinato dal M° Giovanni Scapecchi, eseguendo “Impressioni alla sera” dell’esordiente compositore Mattia Tessarin. Ha suonato inoltre alla presentazione del film “The Plague Doctor” del giovane regista veneziano Emanuele Mengotti. Nel febbraio 2018 presso il Circolo Ufficiali di Bologna ha eseguito con l’Arké Orchestra il concerto per pianoforte n. 23 in la maggiore K488 di W. A. Mozart. Collabora con violinisti, flautisti, chitarristi e cantanti in concerti cameristici, eseguendo repertori di L. Sphor, W.A. Mozart, F. Carulli, J.S. Bach e F. Poulenc. Suona in duo con la flautista Margherita Temporin.

Next PostPrevious Post